Napoli, morto il prof. Giuseppe Tesauro: tra i più grandi giuristi partenopei di fama mondiale

Osservatorio Antitrust

Questa mattina, a Napoli, all’età di 78 anni è morto Giuseppe Tesauro, tra i più grandi giuristi della scuola partenopea di fama mondiale.

Napoli, morto il prof. Giuseppe Tesauro

Nel corso della sua vita ha rivestito incarichi di prestigio: da giudice della Corte Costituzionale a presidente della Consulta, ponendosi poi alla guida dell’Antitrust, oltre a ricoprire la carica di avvocato generale della Corte di Giustizia europea.

Si è distinto per esser stato uno dei più grandi giuristi della scuola napoletana, stimato ed apprezzato a livello internazionale. La notizia della sua dipartita ha sconvolto il mondo giuridico così come l’intera cittadinanza partenopea.

La pagina ‘In Giustizia’ ha voluto salutarlo con un messaggio postato sui social: “Addio, Prof. Tesauro. E’ morto il Professore Giuseppe Tesauro, era tra i più grandi giuristi della scuola napoletana. Accademico, Avvocato, dotato di elegante ironia ed apprezzato a livello internazionale. Maestro di generazioni Legali, Magistrati e Docenti. È stato Giudice e poi Presidente della Corte Costituzionale. Per gli amici Bepi. Aveva 78 anni. R.I.P. Sentite condoglianze alla Famiglia”.

Sulla stessa scia l’ex deputata Pd Sabrina Capozzolo: “Ho appena appreso della scomparsa del giurista Giuseppe Tesauro, ho avuto il piacere e l’onore di conoscerlo ad un convegno, durante il mio mandato da Parlamentare e ricordo di lui una profonda umanità e umiltà che mi fecero pensare ancora una volta che i ‘Grandi’ non hanno bisogno di darsi delle arie, perché la competenza e le capacità non hanno nulla a che fare con l’apparire”.

“Ricordo che chiacchierammo a lungo, la mia giovane età lo inteneriva e soprattutto la scoperta di avere entrambi origini di Bellosguardo, il paese natale dei miei genitori, ci rese subito complici. Lo chiamai per complimentarmi della sua nomina a Presidente della Corte Costituzionale e anche lì dimostrò la sua grandezza, chiedendomi della mia vita, invece che parlare della sua carica. Non ho avuto modo di conoscere la sua famiglia ma è a loro che dedico questo breve ricordo, sperando di consegnargli l’ennesima dimostrazione di che grande Uomo fosse”.

Anche il sindaco de Magistris ha espresso il suo cordoglio: “Esprimo da Sindaco di Napoli e Presidente del Consiglio d’indirizzo del teatro San Carlo, il profondo cordoglio mio personale e della città per la fine terrena del Prof. Giuseppe Tesauro, presidente emerito della Corte Costituzionale, insigne maestro di diritto, uomo di infinita cultura e di profonda sensibilità sociale e politica”.

“All’interno del Teatro più antico d’Europa, quale componente del consiglio d’indirizzo, ha sempre dato un elevatissimo contributo istituzionale e scientifico. Espressione della immensa tradizione giuridica napoletana il Prof. Tesauro lascerà in eredità il suo encomiabile insegnamento ed il suo radicato sapere esercitato anche tra le più alte cariche istituzionali. Ai suoi cari e ai suoi familiari rappresentando le più sentite condoglianze non posso non ricordare la sua abnegazione e sensibile umanità”.

Potrebbe anche interessarti