Grillo e Conte insieme, De Luca: “Uno sembrava un hawaiano, l’altro un 16enne”

Sembra essere tornato il sereno tra l’ex Premier Giuseppe Conte e il ‘padre’ del M5S Beppe Grillo, apparsi nuovamente in sintonia, tanto da attirare l’attenzione del Presidente campano, Vincenzo De Luca che si è lasciato andare ad un’ironica critica.

Conte e Grillo insieme, De Luca: “Che commozione”

Il Governatore campano, prima di fare il punto sulla situazione covid, ha aperto la consueta diretta del venerdì commentando le immagini che raffigurano Conte e Grillo a Marina di Bibbona: “Non posso non sottolineare l’importanza di un evento a cui abbiamo assistito in queste ore. So che in tanti non dormivano la notte pensando al conflitto fra Grillo e Conte”.

Riferendosi ad una foto postata dallo stesso Grillo ha ironizzato: “Ci è arrivata in queste ore una foto che ha portato serenità nelle famiglie. Abbiamo visto i due riuniti in un ristorante presso la villa Corallina di Grillo, accomunati in un quadretto a metà tra bucolico e gastronomico. Bene che commozione. Ho visto Grillo con una camicia hawaiana, Conte con una t-shirt da ‘cioè’. Sembrava quei sedicenni che ogni dieci secondi ci mettono un ‘cioè’ quando parlano”.

“Dopo sei mesi di tormentoni pare che questa vicenda si vada concludendo almeno per le prossime 48 ore. Io mi sono sentito davvero consolato da queste immagini. Quello che mi colpisce in genere di fronte ai rivoluzionari è il fatto che soffrono sempre nelle ville a Genova, in Costa Smeralda, Toscana. Nelle ville si soffre meglio. Conte e Grillo hanno ripreso a parlare dell’Italia fra un’inzuppata di crostino nel caciucco e un boccone di spigola. Si sono messi d’accordo”.

Potrebbe anche interessarti