MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Allerta Caldo in Campania, il sindaco di Somma Vesuviana: “Vietati incontri all’aperto nelle ore più calde”

somma vesuviana caldoPer la giornata di oggi sono previste temperature sopra la media stagionale di almeno 7-8 gradi. Per questo la Protezione Civile della Campania ha diramato un’allerta meteo per ondate di calore valida fino alle 20 di giovedì 29 luglio. Un caldo anomalo che ha provocato diversi incendi nel Sud Italia, con migliaia di sfollati in Sardegna.

ALLERTA CALDO, L’ORDINANZA DEL SINDACO DI SOMMA VESUVIANA

Anche in Campania sono divampati alcuni roghi e le particolari condizioni climatiche hanno spinto il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno, a emanare un avviso di criticità in cui invita le persone a rischio a non uscire di casa.

A partire dalle 8 di oggi, martedì 27 luglio e fino alle 20 di giovedì 29 luglio nei comuni del territorio regionale classificati a rischio moderato ed elevato si prevedono temperature al di sopra dei valori medi stagionali di 7-8 gradi e un tasso di umidità che, soprattutto nelle ore serali e notturne sul settore costiero e sulle zone pianeggianti, potrà superare anche il 60-70%, in condizioni di scarsa ventilazione. Chiediamo alla popolazione di non esporsi al sole e soprattutto di non praticare attività sportive nelle ore piu’ calde. E’ fondamentale porre particolare attenzione ai cardiopatici, agli anziani, ai bambini, ai soggetti a rischio.

Il primo cittadino ha anche firmato un’ordinanza:

Ho firmato l’ordinanza con la quale dispongo e chiedo ai cittadini di evitare incontri, riunioni all’aria aperta soprattutto durante le ore piu’ calde. Nella stessa ordinanza si chiede ai cittadini di bagnarsi frequentemente per ridurre la temperatura corporea, di schermare i vetri delle finestre con persiane, veneziane o tende per evitare il riscaldamento degli ambienti interni, di bere molta acqua anche in assenza di stimolo di sete e soprattutto il riferimento è agli anziani, di evitare bevande alcoliche ma di consumare pasti leggeri, mangiare frutta e verdura fresche, di indossare vestiti leggeri e comodi in fibre naturali, in quanto gli abiti in fibre sintetiche impediscono la traspirazione e quindi la dispersione di calore. Si chiede a tutti i cittadini di accertarsi delle condizioni di salute di parenti, vicini e amici che vivono soli e offrire aiuto ai bisognosi. Inoltre chiedo ai cittadini di soggiornare anche se per alcune ore in luoghi climatizzati per ridurre l’esposizione alle alte temperature“.

Potrebbe anche interessarti