MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

ULTIM’ORA/ È morto Gianni Nazzaro, il cantante napoletano icona della musica anni ’70

gianni nazzaro mortoÈ morto a 72 anni il cantante e attore napoletano Gianni Nazzaro, uno degli artisti più famosi della musica leggera degli anni ’70. Il cantante si è spento al Policlinico Gemelli di Roma in seguito ad un tumore ai polmoni.

Morto Gianni Nazzaro, protagonista della musica italiana anni ’70

Nato come Giovanni Nazzaro a Napoli il 27 ottobre 1948, l’artista partenopeo aveva segnato un tratto della musica leggera degli anni ’70. Tra le sue hit più famose ricordiamo “Quanto è bella lei”, con la quale si classificò al primo posto a “Un disco per l’estate” nel 1972.

Il suo debutto era avvenuto con la carriera di imitatore: con lo pseudonimo di Buddy, Gianni Nazzaro aveva esordito imitando le voci di Bobby Solo, Adriano Celentano, Gianni Morandi e altri artisti. Da ricordare le sue performance al Festival di Napoli: 1967 aveva partecipato con il brano “Sulo ppe mme e ppe te, senza però arrivare in finale. Nel 1970 invece trionfò con “Me chiamme ammore”, in coppia con Peppino Di Capri.

Il mondo della musica e dello spettacolo è in lutto per la notizia della perdita di Gianni Nazzaro. Tra i messaggi di cordoglio che inondano i social spicca quello dell’attore romano Maurizio Mattioli: “Un’altra brutta notizia quella di oggi. RIP Gianni Nazzaro un forte abbraccio alla famiglia“.

Commovente anche il ricordo del cantante partenopeo Mario Trevi: “Al caro fraterno collega Gianni Nazzaro. Canterai sempre con noi le nostre belle canzoni, come hai fatto sempre. Addio Gianni. Mario Trevi”.

Potrebbe anche interessarti