MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Green Pass obbligatorio per treni, aerei e navi: quando potrebbe andare in vigore

green pass trasportiDopo l’approvazione del primo decreto che ha ufficializzato l’uso obbligatorio del green pass per determinate attività, sul tavolo del Governo, per questa settimana, ci sono nuovi nodi da sciogliere. Il primo dilemma che investe i politici è quando far entrare in vigore il Green pass obbligatorio per i trasporti (navi, aerei e treni).

Green Pass per i trasporti – quando potrebbe entrare in vigore

Anche se il Governo vorrebbe uniformare le regole e le date, “La Repubblica” oggi scrive che sembrerebbe escluso che le nuove norme per i trasporti entrino in vigore in agosto per non bloccare chi ha prenotato le vacanze.

Da Palazzo Chigi potrebbe essere fissata la data da settembre: si parla del 15. Altrimenti le nuove regole potrebbero slittare al primo ottobre. Iniziando dalle lunghe tratte. Ovvero dai treni ad Alta Velocità e dagli aerei dove non è operativo.

Napoli – manifestazione no green pass

Al momento pare che il green pass non sarà necessario per il trasporto pubblico locale, ma alle Regioni è stato chiesto un piano dettagliato sul potenziamento dei mezzi pubblici: l’intenzione è di aumentare il numero delle corse, visto che l’80% della capienza non è sufficiente a garantire distanziamento su metro e autobus. In seguito potrebbe essere che il certificato verde possa servire anche per il trasporto pubblico.

Un altro nodo da sciogliere in questa settimana è quello legato alla scuola. In vista del rientro tra i banchi a settembre, mercoledì prossimo sarà presentato il Piano Scuola alle Regioni. Resta prudente al momento la posizione del governo sull’obbligo del vaccino per il personale scolastico. Con l’85% dei prof immunizzati o in attesa del richiamo, l’ipotesi prevalente è di aspettare ancora almeno fino al 20 agosto (contando di sfondare la quota del 90% di vaccinati) prima di adottare eventuali provvedimenti forti.

Si cercherà in tutti i modi di far rientrare in classe ragazzi ed insegnanti già a settembre dove si potrà, sempre con obbligo di mascherina ma, probabilmente, non di distanziamento.

Potrebbe anche interessarti