MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Green Pass/ Lavoro, scuola e trasporti: Governo verso l’estensione dell’obbligo

A pochi giorni dall’entrata in vigore dell’obbligatorietà del Green Pass, l’attenzione del Governo sembra essere rivolta verso i tre settori lasciati in sospeso ovvero lavoro, scuola e trasporti. Se sembra venir meno l’idea di introdurre l’obbligo per la popolazione scolastica, si fa sempre più concreta l’eventualità di estendere l’utilizzo dell’attestato per accedere a mezzi quali aerei, navi e treni, oltre che per alcune categorie di lavoratori.

Green Pass, restano tre nodi: lavoro, scuola e trasporti

Da venerdì 6 agosto bisognerà esibire il pass per accedere a ristoranti e bar al chiuso, palestre e piscine, musei, cinema e teatri. La misura, tuttavia, ben presto potrebbe comprendere anche altri versanti. L’esecutivo, infatti, stando a quanto rende noto ‘Il Corriere della Sera’, sembrerebbe intenzionato a tracciare una road map, una sorta di calendario che scandisca le date di entrata in vigore della norma per i vari settori.

Partendo dalle imprese, nella giornata di ieri il Premier Draghi ha incontrato alcuni leader sindacali per discutere sull’eventualità di introdurre l’obbligo di vaccino sui luoghi di lavoro. Al momento la scelta sembra essere orientata sulla possibilità di introdurre l’obbligo dell’attestato soltanto nei luoghi dove è già previsto per i clienti. Dunque alberghi, ristoranti ma anche palestre e circoli sportivi.

Quanto alla scuola, al momento non trapela nessuna volontà di introdurre l’obbligo di Green Pass né per gli studenti né per il personale scolastico. Se, tuttavia, verso la fine di agosto il livello di copertura vaccinale della popolazione scolastica stenta ad aumentare, non è escluso che scatti l’obbligo.

Infine, sui trasporti ancora non c’è una data certa. Se inizialmente si discuteva sulla possibilità di introdurre l’obbligo a settembre, Draghi sembrerebbe essere orientato ad anticipare la misura al 30 agosto. Per il trasporto pubblico locale la misura potrebbe entrare in vigore in coincidenza con la riapertura delle scuole.

Potrebbe anche interessarti