MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Napoli, l’ultimo saluto a Emanuele Melillo: lacrime e applausi per l’autista morto a Capri

screen ‘Napoliammore’

Dolore e commozione a Napoli per i funerali di Emanuele Melillo, l’autista che era alla guida dell’autobus precipitato a Capri. Le esequie si sono svolte oggi presso la chiesa di San Lorenzo Maggiore a piazza San Gaetano.

Napoli, dolore e commozione ai funerali di Emanuele Melillo

Aveva soli 32 anni quando, lo scorso 22 luglio, per un tragico incidente, il suo cuore ha smesso di battere. Era alla guida di un minibus in transito verso Marina Grande, a Capri, quando si è scaraventato contro la ringhiera precipitando verso il basso.

La morte improvvisa di Emanuele ha sconvolto l’intera cittadinanza ma soprattutto i suoi familiari. Il 32enne ha lasciato una compagna in dolce attesa e una bambina nata dalla loro relazione. In seguito al dolore per la scomparsa di Emanuele la famiglia Melillo è stata travolta da un altro dolore: la donna ha perso il bambino che portava in grembo.

Oggi la città si è stretta intorno al dolore dei familiari, riunendosi per l’ultimo saluto al giovane. La salma è stata accolta dagli applausi dei presenti e da diversi striscioni a lui dedicati. Tra questi si legge ‘Ciao Emanuele’, ‘Vivrai sempre nei nostri cuori’. Anche il Comune di Capri ha voluto rendere omaggio al giovane scomparso invitando l’intera cittadinanza ad osservare un momento di raccoglimento.

Potrebbe anche interessarti