MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Napoli in lutto per Luigi, morto di covid a 30 anni: non era vaccinato

Da Napoli arriva una notizia che non avremmo mai voluto sentire: un’altra giovane vita stroncata dal covid. Luigi Salvati, un ragazzo di 30 anni, è morto in ospedale a causa delle complicanze del coronavirus.

Secondo quanto riporta Il Meridiano News, il giovane era del Quartiere Porto di Napoli, e non si sarebbe sottoposto al vaccino anti-covid. Luigi era ricoverato in gravi condizioni nella terapia intensiva dell’ospedale Loreto Mare, finché, questa mattina, il suo cuore non ha smesso di battere.

Sono tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sui social, ed esprimono tutto il dolore per una vita spezzata troppo presto. “Mi si è spezzato il cuore appena ho saputo che ci hai lasciato“, scrive un amico di Luigi. “Non ci posso credere, eri un uomo con tanti valori avevi sempre un motivo per sorridere e questa è una delle più belle cose di te…

Ricordo quella sera che ti eri messo il vestito classico ,il papillon, e noi ridevamo perché non era da te vestirsi in quel modo… Hai lasciato un vuoto immenso ma resterai nel cuore di tutti. Perché una persona come te non si dimentica“.

Anche i cugini di Luigi affidano ai social tutta la loro tristezza e incredulità. “Abbiamo sperato fino alla fine pregando notte e giorno, non posso crederci che non ci sei più cugino mio“, scrive una di loro.

Potrebbe anche interessarti