MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

COVID/ Morto a 46 anni un vigile del fuoco di Napoli, i colleghi: “Ha lottato per mesi”

Vigili del Fuoco

Un grave lutto ha colpito il corpo dei Vigili del Fuoco, in lutto per la perdita di Maurizio Femina, 46enne in servizio a Napoli, che ha perso la sua battaglia contro il covid.

Lutto per i Vigili del Fuoco: Maurizio Femina morto di covid a 46 anni

A dare notizia del decesso sono stati proprio i Vigili del Fuoco tramite un tweet: “Vigile del fuoco e maratoneta, ha lottato per mesi il nostro Maurizio Femina, 46 anni. Ieri sera ha perso la battaglia più dura contro il covid. Alla sua famiglia e ai Vigili del Fuoco del comando di Napoli il cordoglio del Capo Dipartimento Lega e del Capo del Corpo Parisi”.

Maurizio era ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Cotugno di Napoli già da alcuni mesi ma le sue condizioni si sarebbero poi aggravate. Diversi i messaggi di cordoglio diffusi sui social, come quello della FP CGIL VVF Napoli: “Una grave perdita fra i Vigili del Fuoco del comando di Napoli. Ci lascia il nostro fratello lavoratore Maurizio. Un dolore immenso per tutti i colleghi. Un giorno triste per il Corpo Nazionale. Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia del nostro fratello”.

Anche la Confsal Vigili del Fuoco Vibo Valentia si è stretta al dolore dei familiari: “Purtroppo ieri abbiamo perso un altro collega. Dopo una lunga battaglia, il covid ci ha portato via Maurizio Femina di 46 anni. Alla sua famiglia vanno le nostre condoglianze”.

Soltanto poche settimane fa la città di Napoli piangeva un’altra vittima del covid. Si tratta di Luigi Salvati, morto all’ospedale Loreto Mare a soli 30 anni a causa delle complicanze del coronavirus.

Potrebbe anche interessarti