MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

FOTO. Napoli città dell’accoglienza: altri 112 afgani arrivano all’Ospedale del Mare

profughi afganiNapoli continua a dimostrare il suo grande cuore e ad accogliere i profughi afgani. Nella serata di oggi, intorno alle 19:00, ben 112 cittadini di nazionalità afghana sono arrivati al Covid residence dell’Ospedale del Mare.

I profughi erano partiti da Avezzano, in provincia dell’Aquila, e contano in particolare 43 nuclei familiari. Tra gli ospiti vi sono anche 12 bambini sotto i 2 anni e numerosi adolescenti. Ad accoglierli erano presenti il capo dell’Unità di Crisi della Regione Campania, Italo Giulivo, il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, alcuni volontari della Protezione Civile regionale, membri del personale dell’Asl e mediatori culturali.

A tutti i cittadini afghani, all’uscita dai 3 pullman della Marina Militare, dopo il cambio della mascherina, è stata garantita immediata assistenza logistica (con il supporto al trasferimento bagagli in camera), nonché un’adeguata assistenza sanitaria a chi ne avesse necessità (qualche persona ha chiesto di essere sottoposta a misurazione della pressione). Al momento si sta procedendo all’esecuzione di tamponi molecolari.

profughi afganiprofughi afganiprofughi afgani

Oltre alla città di Napoli, anche le città della provincia si sono attivate per far sentire il proprio calore e la propria accoglienza ai profughi afgani, costretto a fuggire da un regime del terrore in cerca di un futuro più luminoso. Basti pensare a Portici, dove è stata organizzata un’iniziativa per donare abiti e giochi.

Potrebbe anche interessarti