MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Caivano, dipingono strisce blu ma passano sopra un topo: “Anno 2021. Meritiamo di più”

strisce blu topo
Foto fb Luigi Esposito

Negli ultimi mesi, a causa del covid, le strade delle nostre città sono state igienizzate e lavate continuamente. Poi con l’arrivo dell’estate si è deciso di limitare la pulizia e ciò ha causato più di un disagio ai cittadini. Non solo mozziconi gettati a terra ma anche mascherine e piccioni morti.

CAIVANO, DIPINGONO STRISCE BLU SU UN TOPO

A Caivano, Comune di circa 36 mila abitanti della città di Napoli, è capitato che alcuni addetti ai lavori hanno dipinto addirittura le strisce blu per lo stallo del parcheggio su un topo morto. Nessuno ha notato l’animale che giaceva esanime a terra, nessuno lo ha quindi spostato e così la vernice blu è passata sopra il corpo del ratto. La denuncia come sempre è arrivata via social, a postare tutto l’avvocato ed esponente politico locale Luigi Esposito che scrive su Facebook:

Anno 2021 , CAIVANO (Napoli, Campania, Italia, Europa). MERITIAMO DI PIÙ!“.

In molti nei commenti si chiedono se la foto è reale e c’è anche chi ci scherza su per sdrammatizzare:

Stava fumando na sigaretta per cavoli suoi e si ritrova ad essere investito dalla macchinetta per le strisce blu…. breve storia triste“.

Lo scatto diventa virale e viene postato anche nel gruppo Forum Giovani di Caivano. Soltanto un mese fa, a Napoli, era stato segnalato un episodio simile. Le strisce blu erano infatti passate sopra una mascherina lasciata a terra ma questa volta si è andati oltre, schiacciando e colorando il topo.

Potrebbe anche interessarti