MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Gratta e vinci, avvocato del tabaccaio: “Non sapeva cosa stava facendo. Ha problemi di salute mentale”

Si fa sempre più complessa la vicenda del presunto Gratta e Vinci rubato a Napoli, nel quartiere Materdei. A parlare ora è l’avvocato del tabaccaio, che spiega nel dettaglio le circostanze in cui l’uomo avrebbe rubato il biglietto e accenna ai problemi di tipo mentale di cui soffrirebbe l’uomo.

Si scusa, aveva perso ogni tipo di capacità mentale e di ragionamento“, dichiara l’avvocato Vincenzo Strazzullo a Open. “Ha preso il biglietto senza sapere cosa stesse facendo. Senz’altro ha problemi di salute mentale che sto cercando di accertare acquisendo dei documenti”.

Del resto, già alcuni elementi emersi in passato fanno capire che lo stato di salute mentale dell’indiziato potrebbe essere precario. Queste le parole pronunciate ieri dall’avvocato del tabaccaio: “Sto effettuando dei controlli. In passato è stato assolto dall’autorità giudiziaria in un paio di occasioni perché ritenuto incapace di intendere di volere”.

Intanto l’uomo si trova rinchiuso nel casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere ed è in attesa di giudizio. Per lui esiste anche un pericolo concreto di fuga, dal momento che aveva acquistato un volo per Fuerteventura da Fiumicino. Oltre che del presunto furto del Gratta e Vinci, il tabaccaio dovrà anche rispondere dell’accusa di tentata estorsione nei confronti dell’anziana.

Potrebbe anche interessarti