MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Evade dai domiciliari e va a minacciare l’ex compagna: arrestato un 39enne

I Carabinieri della stazione di Pomigliano d’Arco hanno fermato ed arrestato un 39enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, che era evaso dai domiciliari per minacciare la sua ex compagna. Sull’uomo pesano le accuse di evasione e maltrattamenti in famiglia. Si tratta dell’ennesimo caso di violenza domestica segnalato.

Pomigliano, arrestato un 39enne evaso dai domiciliari per minacciare la sua ex

I militari, allertati dal 112, si sono tempestivamente precipitati presso l’abitazione della donna. Proprio lì hanno trovato il 39enne che aveva violato la misura cautelare degli arresti domiciliari a cui era sottoposto per detenzione di droga. All’arrivo dei Carabinieri, l’uomo stava minacciando la 40enne. E’ stato arrestato e condotto in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria. Stando a quanto emerso, non si tratterebbe di un episodio isolato in quanto l’uomo avrebbe già adottato condotte violente e denigratorie nei confronti della donna.

Nel corso del weekend l’azione dei Carabinieri ha riguardato varie zone del Napoletano. Oltre all’arresto avvenuto a Pomigliano, i militari della compagnia di Casoria hanno setacciato le strade di Caivano sottoponendo 27 persone a misure cautelari e sequestrando 5 veicoli. In più è stata denunciata anche una 25enne della zona che, positiva al covid, aveva violato la misura della quarantena.

Gli interventi hanno mirato a frenare anche la movida incontrollata, soprattutto nella zona di Napoli dove 6 persone sono state denunciate. Non sono mancati i controlli e le ispezioni negli esercizi commerciali. Il titolare di un bar è stato sanzionato per 9mila euro con sospensione dell’attività: aveva impiegato 2 lavoratori ‘a nero’. Il titolare di un ulteriore bar è stato sanzionato dopo l’intervento dei Nas che hanno sequestrato diversi chili di pane privi della prevista tracciabilità.

Potrebbe anche interessarti