MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

METEO/ L’estate non è finita, torna l’anticiclone africano: caldo anomalo al Sud

L’estate non sembra ancora finita e, stando alle previsioni meteo, i prossimi giorni potrebbero trascorrere all’insegna di un caldo anomalo al Sud, con il ritorno dell’anticiclone africano. L’Italia, tuttavia, risulterà spaccata in due: mentre il Mezzogiorno vanterà un clima tipicamente estivo, al Nord non mancheranno rovesci temporaleschi.

Meteo, caldo anomalo al Sud: le previsioni

Secondo le previsioni de ‘Il Meteo’, una saccatura atlantica si avvicinerà al nostro Paese che se da un lato provocherà un clima instabile al Nord, dall’altro richiamerà venti molto caldi che, in risalita dall’Africa, avvolgeranno le Regioni del Sud e le isole maggiori.

Già da oggi, lunedì 13 settembre, le città meridionali continuano a godere di un tempo soleggiato mentre quelle settentrionali iniziano ad essere colpite dai primi annuvolamenti. Una tendenza che sarà prevalente anche nella giornata successiva.

Mercoledì 15 settembre, invece, la saccatura avanzerà più intensamente causando un netto peggioramento prima al Nord e poi al Centro, con possibili temporali. Scenario del tutto diverso nel Mezzogiorno dove si assisterà ad un’ulteriore impennata delle temperature responsabili dell’avvento di un caldo del tutto lontano dalla media stagionale. Non si raggiungeranno i picchi che hanno caratterizzato i mesi precedenti ma i termometri sfioreranno i 40 gradi sulle zone più interne della Sardegna. In media le Regioni del Sud registreranno temperature tra i 32 e i 34 gradi.

Un quadro confermato anche per la giornata di giovedì 16 settembre: il quadro temporalesco si estenderà in diverse Regioni centro-settentrionali mentre in buona parte del Sud sembrerà di essere tornati in piena estate. Una moderata nuvolosità potrebbe giungere da venerdì 17 settembre ma il caldo continuerà a farla da padrone e probabilmente si attenuerà soltanto con l’arrivo del prossimo weekend. Vista la distanza temporale, tuttavia, si attendono aggiornamenti.

Potrebbe anche interessarti