Precipita dal balcone e muore, Napoli piange Samuele: “La terra ti sia lieve piccolo”

Video Informazioni

La città di Napoli ha appreso con sconforto della scomparsa del piccolo Samuele, il bimbo morto precipitando dal balcone della sua abitazione in via Foria. Stando alle prime ricostruzioni, fornite da ‘Il Mattino’, il piccolo si trovava in casa con la sua mamma, all’ottavo mese di gravidanza, quando uscendo dal balcone, per cause ancora da accertare, è precipitato.

Napoli in lacrime per il bimbo precipitato dal balcone e morto: “Che la terra ti sia lieve piccolo”

Inutile la corsa all’ospedale Pellegrini di Napoli: per il piccolo non c’è stato più nulla da fare. Una notizia che ha sconvolto l’intera comunità. A poche ore dalla tragedia, in molti si sono precipitati presso l’abitazione familiare per depositare alcuni fasci di fiori bianchi.

Poco fa anche il Presidente della III Municipalità ha espresso il suo cordoglio: “Una tragedia enorme. Inaccettabile la morte del piccolo Samuele, 4 anni, caduto dal balcone di casa sua in un palazzo tra via Foria e via Piazzi. Nella terribile solitudine del dolore dei familiari, non possiamo fare altro che stringerci come comunità. Gli inquirenti sono sul posto per ricostruire la dinamica. Che la terra ti sia lieve piccolo”.

Le indagini in corso chiariranno l’esatta dinamica della vicenda. Bisognerà stabilire se la ringhiera fosse pericolante o se il piccolo si sarebbe sporto troppo, perdendo così l’equilibrio. Diversi i cittadini sconvolti che hanno assistito alla scena e che hanno voluto dire addio al piccolo attraverso omaggi floreali.

Potrebbe anche interessarti