Salerno, De Luca presenta la piazza più grande d’Europa: “Quest’anno faremo luci d’artista”

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha presieduto all’inaugurazione di Piazza della Libertà a Salerno, presentando il progetto alla stampa presente. Il lungomare di Salerno si conclude proprio in questa piazza, prima simbolo di degrado totale.

Oggi è una giornata storica per Salerno e la Campania. Sono passati 15 anni da quando l’abbiamo immaginata. Sono stati anni pesanti per me, per i miei figli Piero e Roberto“. Si ferma e piange, Vincenzo De Luca. “Quindici anni per sognare una città diversa e realizzata, per fare di una città media una città europea, per aprirsi la strada.

Salerno – Piazza della Libertà è la più grande d’Europa

Volevamo una piazza che desse una identità moderna. Questa piazza, adesso, sarà ricordata nei secoli. Abbiamo raso al suolo tutto per avere un’area enorme nella quale fare una piazza dignitosa e bella Abbiamo progettato e presentato il plastico dell’opera dappertutto, ai nostri concittadini. Poi è cominciato il calvario, siamo l’Italia: ricorsi, controricorsi, le palle e le pippe.

Questa piazza ha una superficie di 28mils metri quadri – la superficie di Piazza San Pietro – ma con le aree di ingresso può arrivare a 40mila metri quadri e ospitare 100mila persone. È la più grande piazza d’Europa, sul mare. Adesso vedete solo le vetrate – saranno pronti la prossima estate – ma presto ci saranno i negozi.

Abbiamo regalato altri 500 metri di lungomare. I parcheggi saranno attivi tra 40 giorni, prima delle Luci d’artista, mi auguro. Faremo Luci d’artista, quest’anno. Ai salernitani dico: non dobbiamo scambiarci niente ma negli anni e nei decenni ricordate ai figli ed ai figli dei vostri figli che tutto questo c’è e ci sarà perché c’è stato uno che ha avuto il coraggio di andare avanti senza fermarsi davanti a niente e a nessuno“.

Poi De Luca fa una battuta sulla commozione iniziale: “Ahó, che cosa è successo? Ho avuto un momento di cedimento ma è tutto ok: sono la carogna di sempre“.

Potrebbe anche interessarti