Circumvesuviana, EAV risponde alle polemiche: “Con il nuovo orario ritardi ridotti”

circumvesuviana ritardiNonostante da due settimane sia entrato in vigore il nuovo orario delle linee vesuviane, non sono mancati i disagi legati ai ritardi e alle numerose soppressioni. L’EAV ha dato quindi una risposta netta alle polemiche: i nuovi orari della Circumvesuviana hanno permesso non solo di effettuare più corse, ma anche di ridurre i ritardi.

Come reso noto da un comunicato dell’Ente Autonomo Volturno, sono i dati evidenziati dal monitoraggio del nuovo programma di esercizio a mostrare l’efficacia del nuovo programma in vigore. In particolare sulle linee vesuviane, con la rimodulazione le corse giornaliere sono passate da 198 a 216.

Inoltre, il nuovo orario coerente con gli attuali limiti di velocità ha permesso una sensibile riduzione dei ritardi della Circumvesuviana, che si attestano ora su una media giornaliera di 2,13 minuti. Stando al monitoraggio effettuato nella giornata di lunedì 20 settembre, i ritardi più consistenti si sono registrati sulla linea Napoli-Sorrento (media di 5,2 minuti), mentre le linee più efficienti sono state la Napoli-Torre del Greco (0,8) e la Napoli-Baiano (0,4).

I risultati migliori si registrano però sulle linee flegree, dove con gli orari in vigore i ritardi sono quasi azzerati: nell’ultima settimana la media giornaliera è stata di 0,52 minuti. Secondo quanto comunicato dall’EAV, l’obiettivo è aumentare ancora il numero delle corse, cosa possibile grazie al maggior numero di treni disponibili per il servizio. Per raggiungere questo obiettivo sono in corso riunioni con le organizzazioni sindacali.

Potrebbe anche interessarti