Bruno muore di covid a soli 36 anni, il sindaco: “Una tragedia. Possa riposare in pace”

La comunità di Calvizzano piange la scomparsa di Bruno Puerio, morto a soli 36 anni dopo aver contratto il covid. Un’altra giovane vittima che ha perso la sua battaglia contro il virus.

Calvizzano, addio a Bruno Puerio: morto a 36 anni a causa del covid

A dare notizia del suo decesso è stato il sindaco di Calvizzano, Giacomo Pirozzi, che, tramite social, ha comunicato alla cittadinanza: “Calvizzano piange la scomparsa del giovanissimo Bruno, 36 anni, deceduto a causa del coronavirus. Una tragedia”.

“Era ricoverato da diverse settimane ma purtroppo non ce l’ha fatta. Tutta la comunità si stringe al fortissimo dolore della mamma e del papà, della famiglia, degli amici. E’ un giorno di lutto per la nostra comunità. Possa tu riposare in pace”.

Sale, così, a 25 il bilancio dei decessi registrati sul territorio comunale. Di qui l’invito del primo cittadino: “Siamo solidali con le famiglie di tutte le vittime che hanno perso la vita a causa di questa terribile malattia. Esorto ancora una volta la comunità a vaccinarsi. Fatelo, è l’unica arma che abbiamo a disposizione per contrastare il covid. C’è bisogno di unità e responsabilità. Mi auguro e spero che non dovremo dare più notizie simili”.

In molti hanno voluto ricordare il ragazzo tramite social, descrivendolo come una persona buona e rispettosa. Soltanto poche settimane fa nel Napoletano è stata registrata un’altra giovane vittima. Si tratta di Francesco Sorianiello che, a soli 32 anni, ha perso la vita a causa del covid.

Potrebbe anche interessarti