Elezioni 2021 a Napoli, i partiti più votati: Pd primo, exploit delle civiche Manfredi Sindaco e Azzurri

elezioni napoli partiti votatiGaetano Manfredi è il nuovo sindaco di Napoli. L’ex rettore della Federico II ha ottenuto il 62,88% delle preferenze forte di un’ampia coalizioni con ben 13 liste in suo appoggio. Tutto il centrosinistra si è schierato con Manfredi mostrando come un’alleanza tra Pd e Movimento 5 Stelle funzioni. Altrove, dove si è presentato da solo, il movimento non ha riscosso gli stessi successi perdendo piazze importanti come Roma (debacle della Raggi).

ELEZIONI 2021 A NAPOLI, I PARTITI PIU’ VOTATI

A Napoli invece ha ottenuto il 9,73% dei consensi superato dal Pd (partito più votato con il 12,2o%) e persino dalla lista civica Lista Manfredi Sindaco che ha ottenuto il 9,92% delle preferenze. Il Movimento 5 Stelle si ferma al 9.73% (senza Manfredi sarebbe stato eletto lo stesso primo cittadino di Napoli). Queste elezioni hanno mostrato un exploit delle liste civiche, basti pensare che con Manfredi la lista Azzurri Noi Sud Napoli ha ottenuto ben il 5,44% delle preferenze. La nuova formazione guidata da Stanislao Lanzotti, ex coordinatore cittadino di Forza Italia che mette insieme diverse forze politiche anche del centrodestra, è così stata premiata dalle urne. In Consiglio 28 seggi saranno di Manfredi.

PARTITO DEMOCRATICO voti: 39.904 %: 12,20 (6 seggi)
LISTA MANFREDI SINDACO voti: 32.451; %: 9,92 (5 seggi)
MOVIMENTO 5 STELLE  voti: 31.805; %: 9,73 (5 seggi)
AZZURRI NOI SUD NAPOLI voti: 17.791; %:  5,44 (2 seggi)
NAPOLI LIBERA voti: 15.053, %: 4,60 (2 seggi)
NOI CAMPANI PER LA CITTA’ voti: 13.164, %: 4,03 (2 seggi)
NAPOLI SOLIDALE SINISTRA voti: 12.596 %: 3,85 (2 seggi)
ADESSO NAPOLI  12.307; 3,76 (1 seggi)
EUROPA VERDE voti: 10.496 %:  3,21 (1 seggi)
CENTRO DEMOCRATICO voti 9.800, %:  3,00 (1 seggi)
MODERATI  8.408 2,57 (1 seggi)
PER LE PERSONE E LA COMUNITA’  6.006 1,84 (0 seggi)
REPUBBLICANI DEMOCRATICI CON NAPOLI OLTRE  5.646; 1,73 (0 seggi)

Lo sfidante Maresca ha ottenuto il 21,88% delle preferenze. Sul voto ha pesato l’esclusione della Lega e di altri 3 partiti (tra cui le due liste civiche). Forza Italia si conferma il partito di destra più votato, tallonato da Fratelli d’Italia.

FORZA ITALIA voti: 21.691,  %: 6,63 (3 seggi)
FRATELLI D’ITALIA voti: 14.404, %: 4,41 (1 Seggio)
ESSERE NAPOLI MARESCA SINDACO  9.175; 2,81 (1 Seggio)
NAPOLI CAPITALE IL POPOLO DELLA FAMIGLIA-LEGA SUD-SOCIETA’ E FAMIGLIA  8.494; 2,60 (1 seggio)
CAMBIAMO! CON MARESCA SINDACO  8.291; 2,54 (1 seggio)
NOI CON L’ITALIA-ADC  3.066; 0,94 (o seggi)
ORGOGLIO NAPOLETANO CON MARESCA SINDACO  2.605; 0,80 (o seggi)
PARTITO LIBERALE EUROPEO  572; 0,17 (o seggi)

Terzo nella corsa a sindaco è arrivato Antonio Bassolino con l’8,20% delle preferenza e senza l’appoggio dei partiti di centrosinistra.

BASSOLINO X NAPOLI voti: 13.562 %: 4,15 (1 seggio)
CON NAPOLI BASSOLINO SINDACO  4.097 1,25
AZIONE CON CARLO CALENDA  1.483 0,45
NAPOLI E’ NAPOLI 1.414 0,43
PARTITO GAY LGBT+ 930; 0,28

Quarta Alessandra Clemente (5,58%), i napoletani non hanno voluto premiare la continuità con l’era de Magistris.

ALESSANDRA CLEMENTE SINDACO voti: 10.564 %: 3,23 (1 seggio)
POTERE AL POPOLO! 4.358 1,33
NAPOLI 20 30 VENTITRENTA  2.450; 0,75

Quinto il dissidente del Movimento 5 Stelle Matteo Brambilla che ottiene con la sua lista Napoli in Movimento No Alleanze 2.162 voti e lo 0,62 delle preferenze. Sesto il candidato no vax Moscarella Giovanni, 3V Verità Libertà ottiene 1.810 voti e lo 0,52% di preferenze. Ultima Rosella Solombrino, Equità Territoriale prende 1.078 voti e lo 0,31% delle preferenze.

Solo un napoletano su due è andato a votare in queste elezioni (affluenza al 47,17%). A vincere è stato quindi il partito dell’astensionismo.

Potrebbe anche interessarti