Napoli, bimbo di 10 mesi ingoia una pallina di gomma: medici del CTO gli salvano la vita

cto bimboUna storia a lieto fine arriva da Napoli, precisamente dall’Ospedale CTO dei Colli Aminei, dove i medici hanno salvato un bimbo di 10 mesi dal soffocamento. A riportare la notizia è Il Mattino.

CTO, bimbo di 10 mesi rischia di soffocare: salvato dai medici

Secondo quanto si apprende, la vicenda risale a giovedì 7 ottobre. In quel giorno il piccolo aveva ingoiato una pallina di gomma, rischiando seriamente di soffocare. Sono stati i genitori a trasportarlo immediatamente al pronto soccorso del CTO, allarmati dai suoi respiri che si facevano sempre più affannosi.

Il bimbo è arrivato in ospedale boccheggiante, con quello che tecnicamente viene definito respiro agonico. In altre parole, la frequenza dei suoi respiri si stava riducendo drasticamente e rischiava di arrestarsi del tutto. È stata la prontezza dei medici del nosocomio partenopeo a salvargli la vita.

Il piccolo è stato infatti preso in carico dai medici di turno alle ore 22, e in pochi minuti è stato portato nella shock room, l’area del pronto soccorso adibita alla gestione delle situazioni critiche e minacciose per la vita. Qui i sanitari hanno sottoposto il piccolo alle manovre rianimative, come indica il protocollo clinico consigliato per questi casi.

A questo punto, grazie alle manovre eseguite, i medici sono riusciti a salvare la vita al bimbo, e a recuperare tempestivamente la pallina che gli aveva ostruito le vie respiratorie.

Potrebbe anche interessarti