Mugnano, focolaio covid in due case per anziani: sindaco dispone il divieto d’accesso

mugnano focolaio case anzianiIl Comune di Mugnano si trova a dover fronteggiare un focolaio covid scoppiato in due case di riposo per anziani. Il sindaco, Luigi Sarnataro, ha immediatamente pubblicato due ordinanze per impedirne l’accesso e bloccare così la diffusione del virus. Una trentina i casi tra gli ospiti della struttura e il personale sanitario che ha fatto salire l’indice di tamponi positivi in città al 2,24%, superiore al 1,69% dell’intera regione Campania. 60 gli attualmente positivi a Mugnano.

MUGNANO, FOCOLAIO COVID IN DUE CASE PER ANZIANI

Come spiegato dal primo cittadino:

Questo è dovuto al fatto che in città abbiamo due focolai in due strutture per anziani, per le quali ho disposto la quarantena. Sono inoltre in corso le somministrazioni della terza dose in particolare per gli over 60 e categorie fragili. È fortemente consigliata a distanza di 6 mesi dall’ultima dose ricevuta“.

Le due ordinanze dispongono fino al 20 ottobre, fatte salve ulteriori disposizioni sanitarie impartite dall’Asl Napoli 2 Nord:

Il divieto d’accesso alla struttura Gruppo appartamento per anziani denominato ‘I Girasoli’ a chiunque ad eccezione di medici, personale sanitario e socio sanitario, incaricati per la fornitura di beni di prima necessità, a causa di alcuni ospiti risultati positivi“.

Divieto d’accesso anche nella struttura casa albergo per anziani ‘Villa delle Rose’:

Visto che diversi ospiti e 4 dipendenti sono risultati positivi, fino al 15 ottobre è fatto divieto d’accesso a chiunque ad eccezione di medici, personale sanitario e socio sanitario, incaricati per la fornitura di beni di prima necessità”.

 

Potrebbe anche interessarti