Torna il Pietrarsa Express: da Napoli al Museo Ferroviario a bordo di un treno storico

Sta per tornare il Pietrarsa Express: dal 24 ottobre 2021 ripartiranno i viaggi a bordo di un treno storico dal centro di Napoli fino al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa.

Gli appuntamenti mensili con il Pietrarsa Express permetteranno di viaggiare a bordo delle carrozze “Centoporte”, trainate da una doppia di locomotive elettriche E655. I turisti, optando tra le coppie di corse della mattina o quelle previste nel pomeriggio, avranno la possibilità di viaggiare indietro nel tempo, alla scoperta della meravigliosa storia delle ferrovie italiane, custodita all’interno dei padiglioni del museo.

Il titolo di viaggio del “Pietrarsa Express”, comprensivo della corsa di andata e ritorno, dà diritto all’ingresso gratuito e alla visita libera del Museo il giorno stesso. Qui di seguito vi forniamo tutte le informazioni utili sugli appuntamenti del Pietrarsa Express previsti per il 2021:

Quando

Domenica 24 ottobre; domenica 14 novembre
Andata: partenza ore 10:15 da Napoli Centrale-arrivo ore 10:29 a Pietrarsa/S.G. a Cremano;
partenza ore 14:15 da Napoli Centrale-arrivo ore 14:29 a Pietrarsa/S.G. a Cremano.
Ritorno: partenza ore 12:01 da Pietrarsa/S.G. a Cremano-arrivo ore 12:23 a Napoli Centrale;
partenza ore 19:59 da Pietrarsa/S.G. a Cremano-arrivo ore 20:14 a Napoli Centrale.

Prezzo

12 € adulti; 6 € ragazzi (4-12 anni). Biglietto gratuito per i bambini da 0 a 4 anni non compiuti accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere.

Per i viaggiatori che effettuano la sola corsa di andata o ritorno o per la tratta da Portici-Ercolano a Pietrarsa-S. Giorgio a Cremano e viceversa, si applica lo sconto del 50% sulle tariffe indicate, con l’esclusione dell’ingresso gratuito al Museo di Pietrarsa.

In fase di acquisto dei biglietti, durante la registrazione, si consiglia di lasciare un recapito, al fine di poter essere contattati per eventuali comunicazioni legate al viaggio. A seguito delle disposizioni emanate dalle Autorità competenti, al fine di massimizzare la tutela della salute di viaggiatori e dipendenti, Fondazione FS ha attivato misure e iniziative in materia di prevenzione della diffusione del Coronavirus. In particolare:

  • sono state potenziate le attività di sanificazione e disinfezione dei treni
  • sono stati installati a bordo dei treni dispenser di disinfettante per le mani;
  • il personale è stato dotato dei sistemi di protezione necessari (mascherine, guanti);
  • è stato introdotto un nuovo criterio di prenotazione dei posti a bordo che, mantenendo invariato il comfort, garantisce il rispetto delle distanze di sicurezza prescritte dalle Autorità sanitarie.

Per ulteriori informazioni consigliamo di visitare la pagina dedicata all’evento sul sito della Fondazione FS.

Potrebbe anche interessarti