“La vita bugiarda degli adulti”, via alle riprese: tra le location le rampe di Sant’Antonio

la vita bugiarda degli adultiIl momento tanto atteso dai fan di Elena Ferrante sta per arrivare: a breve cominceranno le riprese della nuova serie tv “La vita bugiarda degli adulti”, inizialmente rimandate per consentire l’installazione completa delle luci di Natale.

Secondo quanto riporta Il Corriere del Mezzogiorno, anche la nuova serie tv targata Netflix sarà girata a Napoli: alcune delle ambientazioni sono già note al pubblico italiano grazie al grande successo de “L’amica geniale”, che ha portato la nostra città e il suo vernacolo nelle case di tutta Italia.

Al centro de “La vita bugiarda degli adulti” vi sarà non più il rapporto tra due amiche, ma le dinamiche complesse familiari che segnano la vita della protagonista, di nome Giovanna. La ragazza si ritroverà a passare da un’infanzia serena a un’adolescenza rosa dai dubbi: sarà quella l’occasione per ricostruire i rapporti con una misteriosa zia, con la quale i suoi genitori hanno da tempo tagliato i ponti.

Lo sfondo è quella della Napoli degli anni Novanta, con due volti della città contrastanti: la Napoli di sopra, che s’è attribuita una maschera fine, e quella di sotto, che si finge smodata, triviale. Tra le location prescelte per le riprese c’è innanzitutto la zona orientale della città, tra Gianturco e Poggioreale. Le strade in cui verrà girata la serie sono molto vicine al Rione Luzzatti, la prima periferia di Napoli, dove è stata ambientata la storia di Lila e Lenù.

Una location d’eccezione sarà rappresentata dalle rampe di sant’Antonio a Posillipo, le famose “13 discese” dalle quali si può godere di un panorama mozzafiato su Napoli. Non ci resta che aspettare l’uscita della serie su Netflix, prevista per la fine del 2022, per ammirare questi luoghi incantevoli, e lasciarci trasportare ancora una volta dagli intrighi e dalle passioni che da sempre animano le pagine scritte da Elena Ferrante.

Potrebbe anche interessarti