Torna l’Archeotreno, da Napoli fino ad Ascea: si attraverserà il Cilento

In Campania sta per tornare l’Archeotreno, il treno storico che nel giorno di Halloween, il 31 ottobre 2021, ci porterà alla scoperta di alcuni tra i luoghi storici più affascinanti della nostra regione.

L’Archeotreno Campania congiunge la città di Napoli con il Cilento, attraversando luoghi ricchi di storia e fascino. Il percorso del treno si snoda lungo il litorale vesuviano: i viaggiatori potranno ammirare sulla sinistra il Vesuvio che domina il paesaggio circostante, mentre sulla destra si estenderà maestosa la vista sul Golfo di Napoli.

Il treno storico partirà da Napoli Centrale, farà tappa a Pietrarsa, Portici-Ercolano e Salerno per la sola salita viaggiatori e infine giungerà ad Ascea. Da qui, i passeggeri avranno la possibilità di raggiungere il sito archeologico di Velia attraverso bus dedicati e visitare il parco, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Qui di seguito vi forniamo tutte le informazioni utili sul viaggio dell’Archeotreno previsto per il 2021:

Quando
Domenica 31 ottobre 2021

Orari corse
Andata: Partenza da Napoli Centrale ore 09:45; Pietrarsa/S.G. a Cremano ore 09:59; Portici/Ercolano ore 10:04; Salerno ore 10:45; arrivo ad Ascea ore 11:44.
Ritorno: Partenza da Ascea ore 17:14; Salerno ore 18:20; Portici/Ercolano ore 18:58; Pietrarsa/S.G. a Cremano ore 19:03; arrivo a Napoli Centrale ore 19:23.

Prezzo
Andata e ritorno: adulto €20; Ragazzo €10 (4-12 anni)
È possibile acquistare i biglietti attraverso tutti i canali di vendita Trenitalia: sul sito ufficiale, presso le biglietterie e le self service in stazione, nelle agenzie di viaggio abilitate.

Trenitalia informa che, a seguito delle disposizioni emanate dalle Autorità competenti, al fine di massimizzare la tutela della salute di viaggiatori e dipendenti, sono state attivate misure e iniziative in materia di prevenzione della diffusione del Coronavirus. In particolare:

  • sono state potenziate le attività di sanificazione e disinfezione dei treni
  • sono stati installati a bordo dei treni dispenser di disinfettante per le mani;
  • il personale FS è stato dotato dei sistemi di protezione necessari (mascherine, guanti);
  • è stato introdotto un nuovo criterio di prenotazione dei posti a bordo che, mantenendo invariato il comfort, garantisce il rispetto delle distanze di sicurezza prescritte dalle Autorità sanitarie

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito dedicato all’evento.

Potrebbe anche interessarti