Orgoglio partenopeo, il re del panettone è napoletano: ha vinto la Coppa del Mondo

Coppa del Mondo del Panettone

Si è tenuta ieri al Palazzo dei Congressi di Lugano, in Svizzera, la finalissima della Coppa del Mondo del Panettone 2021 che ha visto il trionfo del napoletano Salvatore Tortora. Un ulteriore riconoscimento che conferma l’eccellenza della città partenopea.

Coppa del Mondo del Panettone 2021: vince il napoletano Salvatore Tortora

Nel corso della competizione si sono sfidati maestri pasticcieri provenienti da Italia, Francia, Spagna, Svizzera Portogallo, Stati Uniti, Canada, Brasile e Australia. La premiazione, tuttavia, si è conclusa con un podio interamente italiano e con il primato della città di Napoli.

E’ stato Salvatore Tortora, nato a San Paolo Belsito, ad aggiudicarsi il primo posto seguito da Fiorenzo Ascolese, un altro campano, originario di San Valentino Torio. Massimiliano Lunardi, di Pistoia, invece, si è classificato terzo. Grandi professionisti ed esperti del settore come Paco Torreblanca, miglior pasticciere spagnolo, hanno giudicato i finalisti e consegnato il premio del Miglio Panettone 2021 al concorrente partenopeo. A guidare la giuria è stato Massimo Ferrante, vincitore della Coppa nel 2019.

Grande la gioia della comunità di Casamarciano, dove risiede il vincitore che solo pochi mesi fa era stato accolto dal sindaco Carmela De Stefano che ha voluto celebrare ancora una volta il suo successo: “Salvatore Tortora, nostro concittadino e noto pastrychef, si aggiudica la Coppa del Mondo del panettone, il prestigioso riconoscimento dell’arte dolciaria. Caro Salvatore sei un vero talento di cui tutti noi dobbiamo essere fieri”.

Soltanto poche settimane fa, durante la tappa all’HostMilano del Panettone World Championship, erano stati premiati altri tre campani: Sal De Riso si aggiudicava il gradino più alto del podio seguito da Aniello di Caprio della Pasticceria Lombardi di Maddaloni e Giuseppe Mascolo di El Sombrero di Visciano.

Potrebbe anche interessarti