Ballava in reparto, Raffaella guarita dal cancro dopo un anno: ora danza con gli amici

E’ una gioia vedere a distanza di un anno Raffaella, la piccola paziente del Santobono che incantò tutti in reparto.

Santobono, la piccola dopo un anno

La piccola dopo un anno è cresciuta, sta bene e continua a ballare. Ma questa volta non nel reparto di un ospedale ma in una stanza da ballo piena di amici e coetanei.

Lo scorso novembre – scrivono dal nosocomio napoletano – la nostra Raffaella ballava sulle note di Jerusalema nella sua stanza all’interno del Centro trapianti del Pausilipon. A distanza di un anno, Raffaella, balla sulle note della stessa canzone ma, questa volta, fuori dall’ospedale e in una stanza piena dei suoi amici. E per noi che l’abbiamo seguita per tutto il percorso di cura (anche nei momenti più difficili) questo video ha un significato davvero speciale…Balla piccolina e ridi, fino a non avere più fiato”.

Raffaella, incantò medici e infermieri

L’anno scorso la pagina Facebook della Fondazione Santobono Pausilipon che sostiene il più grande ospedale pediatrico del Mezzogiorno, pubblicò un video della piccola Raffaella mentre ballava.

Mentre era in attesa di un colloquio medico aveva intrattenuto tutti ballando e divertendosi. Anche una dottoressa si era unita a lei nella danza.

Su Facebook l’ospedale aveva scritto: “Stamattina in ospedale, in attesa del colloquio con i medici, la nostra piccola, meravigliosa Raffaella, ha intrattenuto tutti con una performance davvero irresistibile! Inutile dire che siamo tutti pazzi di lei e della sua energia contagiosa!

Il video su Instagram

Potrebbe anche interessarti