Anm, indetto sciopero del trasporto pubblico il 23 novembre: mezzi fermi per quattro ore

sciopero trasporto pubblico

Proclamato sciopero del trasporto pubblico dall’Organizzazione Sindacale USB, come informa Anm. Lo sciopero, previsto per martedì 23 novembre, avrà la durata di 4 ore. Precisamente, si prevede un’eventuale interruzione del servizio nella fascia oraria che va dalle ore 11.00 fino alle ore 15.00.

Sono varie le motivazioni che hanno portato l’Organizzazione Sindacale USB ad indire tale sciopero per la settimana prossima. Tra le principali, come è possibile leggere sul sito dell’Anm, c’è la richiesta di miglioramento delle condizioni lavorative, organizzative e retributive del personale. Richiesto anche il potenziamento del servizio, oltre che la qualità dei servizi offerti ai cittadini. E a proposito di quest’ultimo punto, non si esclude la proposta di una stabilizzazione del personale interinale.

Inoltre, come si legge nell’avviso pubblicato, tra le domande effettuate, anche quella di un’armonizzazione degli accordi sindacali relativi alle tessere familiari e al valore del ticket. Non vengono dimenticati gli anziani, per il quale si chiede un ripristino della tabella, e il rispetto le normative igienico sanitarie e anti-covid. Tra gli scopi e motivazioni dello sciopero del 23 novembre c’è anche la richiesta di indennità di lavoro disagiato agli Operatori di Esercizio. Non manca, in questo periodo in cui i contagi sembrano aumentare, la domanda di tamponi gratis per tutto il personale dipendente oltre che il potenziamento delle attività di screening. In questo modo il personale potrà accedere agli ambienti di lavoro in sicurezza, garantendola anche a tutti i cittadini.

Sciopero del trasporto pubblico: orari e linee ferme

L’interruzione, prevista per martedì prossimo, verrà gestita rispetto a delle precise fasce orarie per i diversi mezzi di trasporto. Le funicolari di Chiaia, Montesanto e Centrale hanno come ultima corsa del mattino garantita alle ore 10.40. Successivamente, il servizio riprenderà direttamente con la prima corsa pomeridiana, che avverrà alle ore 15.20. L’impianto di Mergellina, invece, come comunica Anm, resterà chiuso.

Per quanto riguarda la Metro Linea 1, l’ultima corsa garantita, prevista nella mattinata, parte da Piscinola alle ore 10.26 e da Garibaldi alle ore 10:24. La Metro riprenderà servizio alle ore 15.48 da Piscinola e alle 16.28 da Garibaldi.

Le linee di superficie, quali tram, bus e filobus, invece, resteranno ferme dalle ore 11.00 fino alle ore 15.00. Le ultime partenze avverranno circa 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero, per poi riprendere circa mezz’ora dopo il suo termine.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti contattare il numero verde 800 639525 oppure seguire i profili social della società di trasporti Anm su Facebook e Twitter.

Potrebbe anche interessarti