Vaccino anti-covid, il sottosegretario Costa: “Valutare obbligo anche per le forze dell’ordine”

costa obbligo vaccinaleOltre al personale sanitario, anche altre categorie potrebbero essere soggette all’obbligo vaccinale in futuro: ad affermarlo è il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, nel corso della trasmissione “Radio anch’io” di Rai Radio 1.

Siamo stati il primo Paese in Europa a introdurre l’obbligo vaccinale per i sanitari“, dichiara Costa, “e io non escludo di poter fare una riflessione e valutare se è opportuno introdurre l’obbligo per altre categorie che hanno un contatto costante con il pubblico: le forze dell’ordine, coloro che operano nella grande distribuzione.

Ci possono essere dei criteri, ma sono tutte valutazioni che dobbiamo fare al momento opportuno. E io credo che, pur attenzionando i dati, pur continuando a usare il senso di responsabilità, dobbiamo guardare al futuro con fiducia”. Per ora, spiega il sottosegretario Costa, l’estensione dell’obbligo vaccinale è un’ipotesi, ma l’appello da rivolgere a tutti gli italiani è di continuare a osservare le regole.

Non manca il riferimento a eventuali nuove restrizioni per contenere la quarta ondata, che preoccupano soprattutto in vista delle vacanze di Natale. A questo proposito, Costa dichiara: “Credo che dobbiamo monitorare con attenzione settimana per settimana quelli che sono i dati. Ad oggi complessivamente i dati riferiti alle terapie intensive e agli ospedalizzati sono ancora tutto sommato positivi e ci permettono un controllo, dopo di che valuterei“.

Potrebbe anche interessarti