Napoli, tenta di rubare una marmitta e resta schiacciato dall’auto: morto 45enne

marmitta morto
Foto di repertorio

Una tragedia si è verificata a Napoli, nel quartiere Pianura: un uomo di 45 anni, G.F., è stato ritrovato privo di vita, e gli inquirenti ipotizzano sia morto mentre tentava di rubare una marmitta. A riportare la notizia è Il Mattino.

Il tutto è accaduto in via Salvatore Fergola, poco prima delle 17 di venerdì 19 novembre. Il proprietario di una Volkswagen Polo è andato a recuperare la sua auto, e ha notato quasi subito che sotto la vettura si trovava un uomo. Accanto all’auto, inoltre, era parcheggiato uno scooter, ancora con le chiavi inserite.

Quando il proprietario della Polo e alcuni passanti si sono accorti che G.F. non si muoveva, hanno allertato immediatamente il 118 e la polizia. I Vigili del Fuoco si sono occupati di estrarre il corpo del 45enne da sotto l’auto e i soccorsi del 118 sono intervenuti subito dopo, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare: il medico dell’ambulanza non ha potuto far altro che constatarne il decesso.

Le forze dell’ordine hanno avviato l’indagine e proceduto ai primi sopralluoghi, che hanno permesso di recuperare alcuni attrezzi da scasso che aveva portato con sé. Gli inquirenti hanno ipotizzato che G.F. sia morto mentre cercava di rubare la marmitta: il cric utilizzato per sollevare l’auto avrebbe ceduto, e l’uomo sarebbe rimasto schiacciato dal mezzo.

Per ulteriori dettagli sulle cause del decesso si attendono gli esiti dell’esame autoptico, disposto dall’autorità giudiziaria.

Potrebbe anche interessarti