Citymood 12e, nasce ad Avellino il primo autobus elettrico d’Italia

Nasce in Campania un’eccellenza del nostro Sud. Citymood 12e, è il primo autobus elettrico d’Italia.

Ieri mattina è stato presentato ed inaugurato il nuovo autobus progettato e prodotto negli stabilimenti di Industria Italiana Autobus di Flumeri ad Avellino e Bologna.

Citymood, eccellenza della Campania

Citymood è lungo 12 metri e avrà presto dei “compagni” dalle misure più piccole, lunghi 8 e 9 metri, per coprire anche il fabbisogno delle città di medie dimensioni. Ad emissioni zero, Citymood infatti è pensato per le grandi città.

Citymood 12e” è il primo autobus elettrico italiano. – dichiara Luigi di Maio, ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale – Oggi ci tenevo a partecipare alla sua presentazione, negli stabilimenti di Industria Italiana Autobus a Flumeri, in provincia di Avellino. Questa azienda è un’eccellenza del nostro Sud, una di quelle realtà che dimostrano quanto l’Italia sia nelle condizioni di vincere la sfida dell’innovazione e della transizione ecologica. Continuiamo a supportare le nostre imprese, valorizzando le risorse del territorio e creando opportunità di lavoro qualificato per i nostri giovani. È il momento del rilancio, crediamoci e otterremo grandi risultati.

Lo stabilimento di Flumeri è la dimostrazione che nel Mezzogiorno i cancelli possono essere riaperti e si può fare industria di qualità ed occupazione. La pandemia ci ha ulteriormente dimostrato che c’è necessità di aumentare e potenziare l’offerta di una mobilità pubblica, sicura e sostenibile. Le risorse del PNRR devono servire a rivoluzionare il parco autobus delle città e delle Regioni. In Regione Campania è indispensabile l’avvio di un rapido e non rinviabile confronto per valorizzare la produzione dello stabilimento di Industria Italiana Autobus a Flumeri. La presenza del Ministro per il Commercio estero è fondamentale per l’Internazionalizzazione dell’azienda e per l’ingresso nei mercati esteri. Ricostruire la filiera industriale in Italia, dalla progettazione alla costruzione di mobilità pubblica, è indispensabile per poter competere in un mercato in forte evoluzione.
La Fiom ritiene necessario ricercare partnership e consolidare la forza industriale con investimenti nel capitale per far crescere la buona occupazione“. Lo dichiarano in una nota congiunta Michele De Palma, segretario nazionale Fiom-Cgil e responsabile automotive, Giuseppe Morsa, segretario generale Fiom-Cgil Avellino e Massimiliano Guglielmi, segretario generale Fiom-Cgil Campania

Potrebbe anche interessarti