Covid, De Luca tuona: “Terza dose subito ai sanitari, il Governo dorme in piedi”

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al termine dell’evento tenuto a Città della Scienza, ha ribadito l’importanza di avviare la campagna per le terze dosi dedicata al personale sanitario criticando l’operato del Governo.

De Luca: “Terze dosi ai sanitari, il Governo dorme in piedi”

“Il Governo dorme in piedi ed arriva sempre con due mesi di ritardo. Mi spiegate perché non è stato ancora approvato l’obbligo della terza dose per il personale sanitario che ha fatto la prima dose tra gennaio e febbraio? E’ una cosa incredibile” – ha dichiarato il Governatore.

Intanto il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato la possibilità di effettuare il terzo richiamo a cinque mesi dal completamento del primo ciclo. Nel frattempo la Regione Campania ha già avviato la somministrazione delle terze dosi senza limiti di fasce di età o categorie.

Il Governatore, vista la ripresa dei contagi, ha sollecitato la cittadinanza a tenere comportamenti responsabili soprattutto in vista delle festività natalizie. Nel corso dell’intervento di oggi ha spiegato: “Si continua ad avere modalità operative da ordinaria amministrazione e quindi quello che succederà per il prossimo Natale dipende dai tempi di decisione del Governo, che non ha decisione rapide, e dal senso di responsabilità dei cittadini con l’uso della mascherina ed il completamento della campagna di vaccinazione”.

Come di consueto, ha colto l’occasione per lanciare un appello alla cittadinanza: Vi invito a vaccinarvi tutti, non fate i pinguini, e indossate la mascherina. Questi due anni lasceranno le tracce nell’anima di ognuno di noi, specialmente i più piccoli”.

Potrebbe anche interessarti