Un anno senza Maradona, il figlio: “Potresti scendere almeno un minuto per abbracciarmi”

A un anno esatto dalla morte di Diego Armando Maradona, il figlio, Maradona Junior, ha voluto ricordare il padre postando un video accompagnato da una commovente dedica.

Morte Maradona, il figlio: “Mi manchi tanto”

I due, dopo anni di lontananza, avevano instaurato un rapporto speciale. Più volte sono apparsi insieme, felici e sorridenti, proprio come dimostrano le immagini diffuse da Maradona Junior in cui l’esibizione del ragazzo, che dedica una canzone al papà, termine con un intenso abbraccio.

“Potresti scendere almeno per un minuto, farti abbracciare, ridere un po’ con me. Avrei così tante cose da dirti, tante canzoni da cantare insieme e guardare le partite del Napoli. Papà è un anno che te ne sei andato chissà dove. Vola alto come solo tu sai fare. Ti amo e mi manchi tanto” – scrive Diego Junior.

Soltanto poche settimane fa, ancora attraverso i social, aveva omaggiato il padre scomparso nel giorno del suo compleanno. Intanto si continua ad indagare sulle ultime ore del Pibe de Oro e sui possibili casi di negligenza che avrebbero provocato la sua morte. Lo stesso Maradona Junior aveva dichiarato di voler far luce sulla questione per dare a Diego la giustizia che merita.

Di recente lo scrittore e medico argentino Nelson Castro ha svelato importanti dettagli sugli istanti che hanno seguito e preceduto il decesso. Mancanza di controllo nel mangiare, routine disastrose, dipendenze e 25 ore senza alzarsi: così sarebbero trascorsi gli ultimi giorni di vita di Diego. Castro ha reso noti anche i tentativi da parte di un gruppo di persone di irrompere e trafugare il suo cuore che era stato estratto per le verifiche del caso.

Potrebbe anche interessarti