Covid, Salvini attacca De Luca: “I suoi allarmismi non fanno bene a nessuno”

Il leader della Lega, Matteo Salvini, commentando l’avanzata della variante Omicron, giunta anche in Campania, ha colto l’occasione per attaccare ancora una volta il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca.

Salvini su variante Omicron: “Non fasciamoci la testa, gli allarmismi alla De Luca non fanno bene”

Intervenuto nel corso del ‘VG21’ su Canale 21, Salvini ha dichiarato: “Occorre usare il buonsenso mantenere tutte le preoccupazioni però senza allarmismi. Oggi leggevo tanti primari, medici e professori universitari che invitano all’attenzione ma senza fasciarci la testa, senza già prevedere tragedie per Natale o Capodanno”.

“E’ una variante che arriva dall’Africa quindi occorre usare la testa. Se limiti gli arrivi in aereo dal continente africano li devi contenere anche via barca per intenderci. Non è più pericolosa o letale delle altre stando alle parole della professoressa che ha individuato questa variante. Bisogna continuare ad essere cauti però con il giusto ottimismo, guardando al futuro e alla situazione soprattutto economica delle famiglie”.

Un problema, dunque, che sta interessando anche l’Italia ed in particolare la Campania, con 4 casi accertati comunicati dalla stessa Regione. Al momento tutti i positivi presentano lievissimi sintomi e le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Già in precedenza, tuttavia, il Presidente De Luca aveva invitato i cittadini alla prudenza soprattutto durante le festività natalizie per evitare l’avanzata del virus. Dalla Regione è giunta anche la proposta di ripristinare il regime della didattica a distanza a partire dall’8 dicembre.

Di qui le parole di Salvini che ha ribadito: “E’ un virus con cui dovremmo convivere. Deve essere ridotto come altre malattie con cui conviviamo. Gli allarmismi alla De Luca non penso che facciano bene né alla Campania né a nessun altro”.

Potrebbe anche interessarti