La Galleria Vittoria non riapre: rubato un chilometro e mezzo di rame

La Galleria Vittoria di Napoli non riapre. La causa è il furto di rame avvenuto durante i lavori di ristrutturazione iniziati poco più di un anno fa. A dirlo è Ansa.it.

Galleria Vittoria, furto di rame

Una vicenda che ha dell’incredibile. Un chilometro e mezzo di rame sottratto dal sistema di aerazione che fanno ritardare la riapertura del tunnel napoletano.

Sono in corso accertamenti da parte della Procura di Napoli che stabilirà quando riaprire la galleria che divide in due la città.

L’Anas aveva di recente consegnato al Comune la documentazione relativa al termine dell’esecuzione dei lavori.
L’amministrazione comunale ha però chiesto il dissequestro all’ufficio inquirente partenopeo che sta indagando sulla sottrazione del rame.

I lavori erano terminati da poco

I lavori principali all’interno della Galleria Vittoria di Napoli sono durati quasi un anno. Il tunnel era stato chiuso per la caduta di calcinacci e per la necessaria messa in sicurezza. La comunicazione ufficiale era stata data dall’Anas in un post sui propri profili social:

Anas (Gruppo FS Italiane) ha ultimato i lavori principali all’interno della galleria Vittoria di Napoli. L’intervento di manutenzione straordinaria, avviato lo scorso 2 agosto, è in fase di completamento nel pieno rispetto dei tempi previsti di 120 giorni. A seguito dell’ultimazione dei lavori di nuova pavimentazione da parte del Comune all’interno della galleria – fissata entro la fine della settimana – Anas provvederà al completamento del riposizionamento dei new jersey ed alla loro pulizia“.

Soddisfazione era stata espressa anche dall’assessore alla Mobilità Edoardo Cosenza: “La luce in fondo al tunnel. Ma anche dentro il tunnel…

Potrebbe anche interessarti