Brutto colpo per la Leonardo di Nola e Pomigliano, 1600 lavoratori in cassa integrazione

Tredici settimane di cassa integrazione ordinaria per i lavoratori della divisione aerostrutture di Leonardo.

Leonardo di Pomigliano e Nola, 1600 lavoratori in cassa integrazione

Nello stabilimento di Pomigliano d’Arco i lavoratori interessati dalla cassa integrazione sono 1174, nel sito di Nola invece 430” – dice il comunicato sindacale delle rsu dei due stabilimenti. Lunedì prossimo, 6 dicembre, in tutti gli stabilimenti italiani di Leonardo e quindi anche in quelli di Pomigliano, Nola, Giugliano e Monterusciello ci sarà uno sciopero e tutti i lavoratori andranno a Roma per una manifestazione nazionale.

Alle motivazioni iniziali dello sciopero si aggiunge anche quella della cassa integrazione ordinaria che porterà tutti i lavoratori interessati (2650 in totale) per 13 settimane a zero ore.

Cassa integrazione ordinaria a zero ore anche nello stabilimento pugliese di Grottaglie, dove si realizzano parti della fusoliera del Boeing 787. A Pomigliano si producono le fusoliere del velivolo regionale ATR e componenti per i grandi velivoli commerciali Boeing mentre a Nola si producono pezzi di fusoliera dei velivoli commerciali Boeing ed Airbus. Il settore delle aerostrutture di Leonardo ha tra i progetti di rilancio il rinnovamento della linea produttiva ATR di Pomigliano per la creazione di una “smart factory”. A Pomigliano invece è stato già realizzato l’Aerotech Campus, il laboratorio in collaborazione con l’università di Napoli Federico II.

Potrebbe anche interessarti