Napoli, nasce il Pandorello: pandoro salato con pasta al forno, pomodoro, melanzane, provola o pesce spada

pandoro pasta al forno
Foto fb Rosticceria la Padella

Il pandoro e il panettone sono i dolci tipici del Natale. A Napoli c’è un’ampia scelta: da quello tradizione, quello con gelato (da provare il Pangelà Bilancione) e quello salato. E’ infatti l’ultima tipologia a stuzzicare i più golosi. L’idea è partita da una rosticceria del Vomero che ha deciso di realizzare ‘Il Pandorello’ cioè pasta al forno con pomodoro, provola e melanzane o stratificato con il pesce spada e melanzane.

A NATALE ARRIVA IL PANDORO CON LA PASTA AL FORNO E MELANZANE

Un vero successo dato che in pochi giorni è andato a ruba. E’ la Padella di Piazza Arenella a pubblicare la foto che ha suscitato la reazione meravigliata e al tempo stesso incuriosita del web:

Tutti vogliono mettere le mani sul nostro ✨ …ma vediamo chi indovina com’è fatto. La forma di un classico pandoro, ma all’interno nasconde pasta al forno con pomodoro, provola e melanzane“.

Come spiegatoci da Mario Cipolletta, proprietario della Padella e inventore di questa creazione:

Il Pandorello è nato l’anno scorso ma non siamo riusciti a pubblicizzarlo in tempo. Non potendo puntare sui dolci, perché le rosticceria napoletane non hanno riscontro nel periodo natalizio, mi è venuta in mente questa idea di un pandoro salato. E’ una sorta di mega frittata che stratificheremo in due modi: melanzane e provola, o pesce spada e melanzane. Ogni prodotto pesa circa 4 chili, quello con le melanzane e provola costa 35 euro, quello pesce e spada 40, ovviamente solo su prenotazione“.

Un modo alternativo di mangiare il pandoro che va bene anche superate le feste natalizie. Negli ultimi anni ha spopolato anche il pandoro realizzato con la mozzarella e la pizza a forma di pandoro.

Potrebbe anche interessarti