Green pass, controlli all’Immacolata a Napoli: solo il 2% è stato sanzionato perché sprovvisto

super green pass controlli napoli
Foto fb carabinieri

Dal 6 dicembre è entrato in vigore il super green pass e sono aumentati i controlli a campione su tutto il territorio nazionale. Anche a Napoli le forze dell’ordine sono intervenute per setacciare le zone in genere più movimentate come le stazioni ferroviari e delle metropolitana.

CONTROLLI SU GREEN PASS E MASCHERINE A NAPOLI: PRIME SANZIONI

Necessario per viaggiare è il green pass ma in Campania è rimasta sempre obbligatorio l’uso delle mascherine anche all’aperto. Su questi due fronti si sono concentrati i controlli dei carabinieri che rendono noto come nel giorno dell’Immacolata solo il 2% delle persone fermate non fosse in regola con la certificazione verde.

Questo il comunicato:

Nelle 24 ore scorse i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno setacciato attività commerciali e presidiato stazioni ferroviarie, linee metro e luoghi di ritrovo. 786 le persone controllate, 22 quelle sanzionate perché senza greenpass. 127 quelle sprovviste di mascherina laddove la norma ne prevedeva l’obbligo. 8 i titolari di esercizi commerciali sanzionati per non aver garantito le verifiche previste e consentito l’ingresso a clienti privi della carta verde. I controlli continueranno ogni giorno“.

Due giorni fa erano state addirittura zero le persone sanzionate a Napoli, tutti in regola dopo i controlli dei carabinieri sul green pass. Le zone presidiate erano state quelle di Piazza Napoli, Piazza Carità, via Marina e via Colombo, via Vespucci, lo Stadio Collana e la stazione metro di Montesanto a Piazzetta Olivella, oltre alla stazione della cumana di Via Dazio.

Potrebbe anche interessarti