De Luca: “Salvini è ancora allo stadio evolutivo del Neanderthal, arriverà al Sapiens tra 40 mila anni”

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, parlando dell’avvio della campagna vaccinale per i bambini, ha criticato le parole del leader della Lega, Matteo Salvini, definendolo ‘l’uomo di Neanderthal’.

De Luca contro Salvini: “E’ allo stadio evolutivo del Neanderthal”

Il Governatore, questa mattina, ha visitato l’Istituto Vittorino Da Feltre di San Giovanni a Teduccio, divenuto hub vaccinale per la fascia d’età che va dai 5 agli 11 anni, invitando nuovamente l’intera cittadinanza ad aderire alla campagna dedicata ai più piccoli.

“Bisogna aver paura del covid non del vaccino, dobbiamo spiegare alla mamme che la vaccinazione covid è la stesse cosa di quella obbligatoria contro la poliomielite, meningite e altro. Dobbiamo ascoltare gli esperti degli ospedali pediatrici e rendere sereni tutti quelli che portano i bambini a vaccinarsi” – ha dichiarato.

Al contrario Matteo Salvini ha ribadito più volte di procedere con cautela nell’immunizzazione dei bambini, analizzando con attenzione i dati sulle somministrazioni già effettuate. Di qui la risposta di De Luca: “Parlare di Salvini qui a Napoli non si fa. Lasciamo perdere Salvini. Quando dice queste cose mi ricorda sempre che lui è ancora allo stadio evolutivo del Neanderthal, prima di arrivare al Sapiens Sapiens ci vogliono altri 40 mila anni.

“Ricordiamo a Salvini che sono stati già vaccinati centinaia di milioni di persone e milioni di bambini di questa fascia di età e non è successo assolutamente niente. E’ veramente irresponsabile continuare ad alimentare un clima di paura, di preoccupazione” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti