Stretta di Natale, Manfredi: “Ci saranno più controlli. Rispettate le regole”

Anche il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha emanato una nuova ordinanza con misure restrittive previste per il periodo di Natale e Capodanno, annunciando l’avvio di controlli rigorosi sul rispetto delle regole.

Manfredi sull’ordinanza di Natale e Capodanno: “Pronti ai controlli”

In linea con i provvedimenti nazionali e regionali, l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, il distanziamento fisico e il conseguente divieto di ogni forma di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico sono state considerate le misure più idonee ad evitare la diffusione della malattia. Ciò soprattutto nelle aree maggiormente frequentate dai cittadini.

Di qui la stretta sui controlli annunciata dal primo cittadino: “Sapevamo che la situazione stava peggiorando, avevamo un quadro preciso della situazione e abbiamo deciso di evitare assembramenti. Siamo pronti ma oltre al controllo e alle regole abbiamo bisogno anche della responsabilità delle persone quindi invito tutti i cittadini, soprattutto i più giovani, a essere prudenti perché questo Natale deve essere un momento di socialità ma rispettando le regole. Dobbiamo evitare comportamenti eccessivi che in questo momento di propagazione della variante possono essere estremamente dannosi”.

“L’ordinanza riguarda essenzialmente il 24 e il 31, già ci siamo organizzati insieme al prefetto e all’assessore De Iesu, per controllare le aree più critiche, presidiando alcune zone con i nostri vigili urbani. Non possiamo mettere un vigile dietro ogni persona, è il momento della responsabilità e tutti dovrebbero essere protagonisti della loro sicurezza” – ha concluso.

Annuncia, poi, uno dei grandi obiettivi del nuovo anno: “Vorrei cercare di avere una città un po’ più ordinata e più pulita. La nostra sfida sarà una città pulita, verde e ordinata. Dateci il tempo di lavorare e organizzare dei servizi che non sono ancora soddisfacenti”.

Potrebbe anche interessarti