San Giorgio a Cremano, rimane senza ossigeno: il marito chiama la Polizia

Una bella storia a Natale. Poliziotti salvano donna rimasta senza ossigeno. Un uomo a San Giorgio a Cremano ha telefonato la Polizia perché la moglie era rimasta senza terapia d’ossigeno e lui non poteva recarsi in farmacia.

San Giorgio a Cremano, rimane senza ossigeno

Così gli agenti sono riusciti a recuperare una bombola in una farmacia di turno e l’hanno consegnata alla coppia.

La sera di Natale un uomo ha chiamato il Commissariato di San Giorgio a Cremano poiché la moglie, sottoposta a terapia d’ossigeno, aveva urgentemente bisogno di una nuova bombola ma lui era impossibilitato a raggiungere una farmacia. Gli agenti, comprendendo le difficoltà, si sono immediatamente recati alla farmacia di turno ed hanno recuperato una bombola di ossigeno consegnandola a casa della coppia“, scrive la Questura di Napoli.

Vincenzo si sente male, nonno chiama la polizia

Non è la prima volta che gli agenti aiutano qualcuno in difficoltà. E’ successo pochi mesi fa in tangenziale, quando un nonno ha chiesto di aiutare il nipotino che aveva avuto un malore. I poliziotti crearono un corridoio per far passare l’auto e la scortarono fino in ospedale.

Martedì mattina Vincenzo, di 8 anni, ha avuto un malore ed il nonno, durante il tragitto verso l’ospedale, ha incrociato una #volante del #Commissariato #Secondigliano a cui ha subito chiesto aiuto. C’era tanto traffico, così i #poliziotti, dopo un primo soccorso, hanno scortato l’auto in tangenziale creando un corridoio preferenziale affinché il piccolo riuscisse a raggiungere quanto prima l’ospedale più vicino, dove l’hanno affidato ai sanitari. Vincenzo adesso sta bene ed i poliziotti sono andati a trovarlo lasciandogli in dono alcuni gadget della @poliziadistato“, scrissero sulla pagina Facebook della Questura di Napoli.

Potrebbe anche interessarti