Gli agenti realizzano il sogno del piccolo Andrea Pio, affetto da una malattia rara: “Regali e giro in volante”

sogno andrea pio
Foto fb Questura Napoli

Una bella storia di solidarietà e amicizia arriva da Caivano, Comune di circa 37 mila abitanti della città metropolitana di Napoli. A raccontarla è la Questura del capoluogo partenopeo che spiega come i poliziotti di Acerra abbiano fatto felice Andrea Pio con un piccolo gesto, semplicemente essendo loro stessi e regalando dei gadget della Polizia.

LA POLIZIA REALIZZA IL SOGNO DEL PICCOLO ANDREA PIO

Andrea Pio in questo periodo non può uscire di casa avendo le difese immunitarie troppo basse a causa di una rara malattia ed essendo il covid troppo diffuso in Italia. Come spiegato dalla pagina social della Questura di Napoli:

Andrea Pio è un bambino che vive in una frazione di Caivano ed è affetto da una malattia molto rara che gli impedisce di allontanarsi da casa a causa delle difese immunitarie molto basse. Dopo che ha confidato ai genitori il suo sogno di incontrare dei veri poliziotti , i volontari dell’associazione “teniamoci per mano” hanno contattato gli agenti del Commissariato di Acerra che hanno fatto visita al piccolo portandogli in dono alcuni gadget della Polizia di Stato“.

Con paletta in mano e cappellino in testa, Andrea Pio sorride da dietro la mascherina avendo così realizzato il suo sogno. A marzo dello scorso anno, un altro bambino aveva scritto una lettera ai poliziotti ringraziandoli per il lavoro svolto e per averlo accontentato.

Cari poliziotti, volevo ringraziare tutti voi per aver realizzato il mio sogno più grande, quello di entrare in una vera volante. Spero di diventare un bravo poliziotto perché sono stato veramente felice“.

Potrebbe anche interessarti