Luca Sepe sta meglio: “Sono ancora positivo ma mi sento un leone. Mi hanno abbassato l’ossigeno”

luca sepe covid
Foto Ig Luca Sepe

Migliorano le condizioni di Luca Sepe, ricoverato da qualche giorno al Cotugno di Napoli causa covid. Il noto comico aveva aggiornato i fan sulle sue condizioni di salute spiegando come fosse stato necessario ricorrere alle cure mediche e all’ossigeno per una brutta polmonite. Ora però la saturazione sembra essere salita e Sepe rassicura tutti con alcune storie su Instagram.

COVID, LUCA SEPE STA MEGLIO

Queste le sue parole:

Stamattina mi hanno fatto un tampone, mi hanno abbassato l’ossigeno perché dicono che va meglio anche la respirazione e adesso dopo questa bella doccetta fresca, c’è ne torniamo a vedere un poco di televisione“.

Poco dopo spiega:

Amici miei, purtroppo è arrivato il risultato del tampone e sono ancora positivo. Ma detto tra noi mi sento un leone, quello che è importante è che rispetto a sei giorni dove sono entrato in questo ospedale per scelta perché non avevo neanche la forza di respirare e questo ossigeno era dieci volte più potente, mi sento molto molto meglio. Ringrazio anche voi per questo. Tutto sta scemando, anche la tosse dovuta alla polmonite che poi mi ha spinto a ricoverarmi.”

Poi lancia un messaggio ai tanti haters che in queste ore gli stanno scrivendo:

A proposito degli scemi, ma perché sono così tanti. Perché una malattia che dovrebbe unire, renderci amici, renderci più solidali, uniti in una lotta globale e mondiale da adito ancora a polemiche e idiozie, stupidaggini. In tanti che parlano solo sui social perché se si trovano faccia a faccia non sanno che dire. Vi amo lo stesso, anzi a voi vi amo di più perché siete della povera gente, e si vede da quello che scrivete e come vi esprimete. Poveri voi“.

Potrebbe anche interessarti