VIDEO/ Assurdo all’Ospedale del Mare: si denuda per farsi visitare e aggredisce il medico

ospedale mare

Ennesima aggressione ai danni di un medico ospedaliero di turno, questa volta con tanto di “spogliarello”. Ormai, le aggressioni negli ospedali da parte dei pazienti e familiari di questi nei confronti del personale medico diventano sempre più frequenti. Dall’inizio del nuovo anno, neanche due settimane, già registrate due aggressioni nei presidi ospedalieri campani, sia verbali che fisiche. E in alcune occasioni decisamente imbarazzanti. È il caso dell’ultima aggressione denunciata, avvenuta nel pronto soccorso dell‘Ospedale del Mare.

A condividere e denunciare l’episodio, filmato da altri pazienti presenti al momento della vicenda, la pagina Facebook Nessuno tocchi Ippocrate. Come è possibile vedere nel video pubblicato, l’uomo inizia a denudarsi con lo scopo di farsi visitare dal medico di turno.

Una volta impeditogli di continuare l’atto, inizia dapprima a minacciare verbalmente il dottore, per poi passare all’aggressione vera e propria. Fortunatamente, l’uomo, il quale tra l’altro era anche privo di mascherina, è stato bloccato dalle guardie presenti in quel momento, ed allontanato dal medico  di turno. “Quello che succede dopo è incontentabile!” scrive nel post la pagina ‘Nessuno tocchi Ippocrate’. “Che questo soggetto che ha commesso un reato venga identificato e denunciato!”

“Questa è la tipica spocchia che caratterizza l’utente medio del Pronto soccorso, Lodi alla guardia giurata che ha impedito il peggio, noi aspettiamo sempre le dovute tutele dall’ASL e dal governo! Noi siamo sempre qui!”

Intanto, proprio ieri, dall’Ospedale del Mare è arrivata un’altra notizia relativa ai contagi. Sono infatti in 20 tra i gli operatori sociosanitari ed infermieri che sono risultati positivi al Covid-19. Un numero di contagi che, se dovesse aumentare, potrebbe creare grandi disagi. Anche garantire il servizio diventerà molto difficile nel caso che il focolaio, proprio come il direttore generale dell’Asl 1 Napoli ha informato.

Potrebbe anche interessarti