Covid, boom di ricoveri a Napoli: due ospedali non hanno più posti letto

covid ospedali napoliChe la quarta ondata avrebbe portato a un progressivo aumento dei ricoveri era ormai risaputo, ma la situazione che si presenta oggi nel capoluogo campano è critica. Secondo l’ultimo report diffuso dall’Asl Napoli 1 Centro, gli ospedali Covid sono ormai al limite della loro capienza in questa fase dell’emergenza. Qualora si dovesse avere la necessità di aumentare i posti letto Covid, l’apposito piano della Regione Campania prevede dei meccanismi di incremento.

Stando all’aggiornamento di ieri, nei distretti di competenza dell’Asl Napoli 1 si contavano ben 1.444 nuovi positivi in un giorno, di cui 260 vaccinati con terza dose. Il bollettino registra inoltre 29 ricoveri in più, di cui 1 in terapia intensiva e 28 nei reparti di degenza ordinaria.

L’aumento dei ricoveri per Covid negli ospedali di Napoli comincia però a diventare preoccupante. Il Loreto Mare, che alla fine del 2021 è stato riconvertito a Covid Hospital, conta 50 posti letto occupati su 50. Lavora a pieno ritmo anche l’ex day surgery dell’Ospedale del Mare, in cui risulta occupata la totalità dei posti letto (47 su 47).

Anche il Covid Center San Giovanni Bosco ad oggi registra 27 ricoveri sui 45 posti letto attivi. Il presidio ospedaliero della Doganella ha aperto solo pochi giorni fa un reparto per i positivi al coronavirus che hanno urgenza di ricovero per altre patologie.

Per quanto riguarda le terapie intensive, il Covid Center del Loreto Mare conta la metà dei posti occupati (4 su 8 attivi), mentre l’Ospedale del Mare ne registra 5 su 16. Nel frattempo, stando al bollettino Covid di oggi pubblicato dalla Regione Campania, si evidenzia un primo calo nel numero dei ricoverati in ospedale, seppur lieve.

Potrebbe anche interessarti