Napoli, 1000 pop-it sequestrati dalla polizia: erano pericolosi per i bambini

pop-itI pop-it, alcuni dei giocattoli più in voga tra i bambini, sono finiti nel mirino delle autorità: la polizia municipale di Napoli ne ha infatti sequestrati circa 1000 in un giorno.

Secondo quanto si apprende da una nota del Comune, gli Agenti dell’Unità Operativa Polizia Investigativa Centrale hanno effettuato questa operazione dopo aver acquisito una formazione specifica attraverso la partecipazione al progetto di formazione GOAC (Gruppo Operativo Anti Contraffazione) in collaborazione con l’ANCI ed il Ministero dello Sviluppo Economico.

In tal modo, gli agenti sono stati in grado di individuare, in alcuni esercizi commerciali situati nella zona orientale di Napoli, la vendita di Pop-it realizzati in difformità dalle normative europee. Una situazione preoccupante, soprattutto se consideriamo il grande successo che hanno acquisito queste tavole giocattolo colorate, utili per esercitare il tatto dei bambini ed anche come antistress.

Pertanto, circa 1000 confezioni di questi prodotti sono stati sequestrati e sottoposti ad analisi. Nei prossimi giorni si procederà a valutare la composizione chimica del materiale e dei coloranti in assenza della certificazione del marchio CE, oltre che a verificare la pericolosità per l’uso da parte dei bambini.

Gli esercenti sono stati verbalizzati ai sensi del D. Lgs.vo 11 aprile 2011, n. 54, in attuazione della direttiva 2009/48/CE sulla sicurezza dei giocattoli, con una sanzione da 1.500 a 10.000 euro. La polizia ha inoltre proceduto al sequestro dei prodotti finalizzato alla successiva distruzione.

Potrebbe anche interessarti