Si era allontanato sul Lago dei Cigni: pescatore ritrovato morto dopo 3 giorni

pescatore mortoEra scomparso dopo essersi allontanato con il proprio gommone nel noto Lago dei Cigni di Torcino a Ciorlano (in provincia di Caserta). Ieri sera è stata diffusa la tragica notizia: dopo quasi tre giorni di ricerche i Vigili del Fuoco hanno ritrovato morto il giovane pescatore.

Pescatore ritrovato morto nel Lago dei Cigni: la vicenda

Il tutto era cominciato la notte fra il 19 e il 20 gennaio, quando il giovane si era recato con un gruppo di compagni nei pressi del lago per praticare la pesca sportiva. In solitudine il pescatore si era allontanato dalla comitiva, salendo a bordo di un gommone, presumibilmente per l’avvertimento di un pesce abboccato alla sua lenza.

Dopo alcune ore gli amici, non vedendolo tornare e preoccupandosi, hanno chiamato i soccorsi. Mobilitati fin da subito i Vigili del Fuoco hanno istituito una unità di Comando locale sul luogo della scomparsa per coordinare le ricerche.

pescatore mortoOltre alla squadra ordinaria del distaccamento di Piedimonte Matese, sono intervenuti anche il nucleo T.A.S. ( esperti in topografia applicata al soccorso) proveniente dal Comando di Avellino, il nucleo sommozzatori del Comando di Napoli, il nucleo S.A.P.R. ( sistemi aeromobili a pilotaggio remoto) del comando di Caserta per le ricerche dall’alto, il nucleo cinofili del Comando di Caserta e di Benevento e il nucleo soccorso fluviale del Comando di Salerno e Napoli.

Le ricerche, coordinate dai Vigili del Fuoco, hanno visto anche la collaborazione del nucleo sommozzatori dei Carabinieri. Una volta individuato, il corpo dell’uomo è stato portato a riva ed affidato all’istituto di medicina legale di Caserta.

Potrebbe anche interessarti