Ercolano, intitolata a Nilde Iotti la Piazza antistante le Scuderie di Villa Favorita

ercolano nilde iottiUn importante riconoscimento per l’ex presidente della Camera, Nilde Iotti, arriva dalla città di Ercolano. Da oggi lo spiazzale antistante le scuderie di Villa Favorita porta infatti il nome di una tra le più giovani deputate (aveva 26 anni) a far parte dell’Assemblea Costituente eletta nelle liste del Pci.

ERCOLANO, PIAZZA INTITOLATA A NILDE IOTTI

Nel giorno in cui la Casellati prova a salire al Quirinale, il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto spiega l’importanza di avere in città una piazza che porti il nome della Iotti, presidente della Camera dal 1979 al 1992:

Nilde Iotti rappresenta una figura di primo piano per la storia repubblicana e per il percorso di emancipazione della donna in Italia. La sua vita è stato un esempio di impegno civile, di consapevolezza, di coraggio. Dare un nome ad una strada significa dire chi siamo, in cosa ci riconosciamo. Con intitolazioni come questa contribuiamo a costruire la memoria collettiva. Con orgoglio rivendico che da oggi ad Ercolano esista una Piazza Nilde Iotti, la prima dedicata ad una donna, le altre richiamano nomi di sante e madonne. Questo non è solo un omaggio, ma un richiamo affinché in futuro siano sempre di più. Abbiamo il dovere di impegnarci per favorire non solo un processo di riconoscimento, ma anche di conoscenza della storia delle donne che hanno fatto il nostro Paese”.

Alla cerimonia erano presenti tra gli altri la consigliera regionale Bruna Fiola, l’ex assessore provinciale Aniello Borrelli, il vicesindaco Luigi Luciani, l’assessore Carmela Saulino, la consigliera comunale Maria Grazia Prillo, i rappresentanti delle forze dell’ordine, il presidente dell’Associazione Antiracket Pasquale Del Prete, e i referenti del centro antiviolenza Annabella Cozzolino di Ercolano.

La Iotti non era campana, nacque infatti a Reggio Emilia nel 1920 ma questo gesto dimostra l’importanza che ha avuto nella storia della politica italiana.

Potrebbe anche interessarti