Sergio Castellitto pazzo di Napoli: “Vorrei la cittadinanza, è una città sempre generosa”

Facebook Teatro Diana

Al teatro Diana nel corso della presentazione di ‘L’equazione del cuore’, l’ultimo lavoro di Maurizio de Giovanni, è intervenuto l’attore Sergio Castellitto, leggendo alcuni stralci del romanzo e parlando del suo legame con la città di Napoli

Sergio Castellitto su Napoli: “Vorrei la cittadinanza”

Intervistato da Natascia Festa de ‘Il Corriere del Mezzogiorno’, Castellitto ha espresso il suo amore per la città partenopea e il desiderio di ottenerne la cittadinanza: “Mi auguro che un giorno mi diano la cittadinanza. Ogni tanto vengo a Napoli e ci vengo sempre volentieri perché è una città che è sempre generosa con me”.

Un amore condiviso dallo stesso Maurizio de Giovanni che ha ribadito ancora una volta il forte legame con la sua città: “Io scrivo perché sono napoletano, è la mia causa, la mia necessità. Non avrei mai raccontato niente se non fossi stato di qui”.

Castellitto ha parlato anche del suo ruolo da protagonista nei film ‘Natale in casa Cupiello’, ‘Sabato, domenica e lunedì’ e ‘Non ti pago’ del regista Edoardo De Angelis: “Per me è stata un’avventura bellissima”. Quanto al nuovo romanzo di de Giovanni ha commentato: “Sono molto felice di leggere le pagine di questo libro. Maurizio è riuscito a raggiungere una bellissima sapienza fra la sua capacità di raccontare storie insieme ad un’indagine psicologica, e anche romantica per certi versi, che è sorprendente rispetto a quello che ti potresti aspettare soltanto per il fatto di svelare un segreto”.

Sullo scrittore, già reduce di numerosi successi, ha detto: “Lui esercita una qualità che il pubblico i lettori desiderano sempre avere cioè il dono della storia. Uno scrittore racconta delle storie e questo è il dono che fa il lettore. Poi se nascosta tra le pieghe di quella trama ci sono anche altri elementi quella è una ricchezza in più. Saper donare le storie è un esercizio di generosità artistica notevole”.

Potrebbe anche interessarti