“Io vedo le stelle”: Maschio Angioino e Reggia di Caserta si colorano di viola

maschio angioino viola giornata epilessiaDal Maschio Angioino alla Reggia di Caserta passando per la Reggia di Portici: lunedì 14 febbraio i principali monumenti di Napoli e della Campania si colorano di viola per celebrare la Giornata Internazionale dell’Epilessia. È un evento mondiale che ogni anno, il secondo lunedì di febbraio, promuove la consapevolezza verso una malattia neurologica cronica tra le più diffuse al mondo.

Il viola è il colore simbolo dell’epilessia. Quest’anno nella nostra Regione, grazie anche al prezioso contributo di sensibilizzazione fornito dai membri della Associazione dei pazienti “ECO”, nella serata del 14 febbraio si illumineranno di viola monumenti rappresentativi in ben 19 comuni sparsi nelle diverse province della Campania.

La Giornata Internazionale dell’Epilessia

L’iniziativa vuole sensibilizzare l’opinione pubblica, volta alla conoscenza della malattia e rimuovere lo stigma che purtroppo ancora oggi è associato all’epilessia. In Italia l’evento è promosso e patrocinato dalla LICE – Lega Italiana Contro l’Epilessia, che lunedi 14 febbraio, lancia l’iniziativa “Io vedo le stelle”, perché anche con l’Epilessia si può splendere e brillare, nonché realizzare i propri sogni e desideri.

reggia di portici viola
La Reggia di Portici in viola

In Campania oltre a illuminarsi simbolicamente monumenti come il Maschio Angioino a Napoli, la Reggia di Portici, l’Emiciclo degli Scavi archeologici ad Ercolano, Palazzo Migliaresi a Pozzuoli e tanti altri. Si terrà inoltre alle ore 18.00 al Caffè Gambrinus l’Aperitivo in Viola con il sostegno della Lice ed il contributo organizzativo di Giustina Purpo.

Potrebbe anche interessarti