A Napoli si gira Mixed by Erry: film sul dj napoletano re delle musicassette pirata

mixed by erry
foto fb Giuseppe Frattasio

Enrico Frattasio in arte ”Mixed by Erry’ ha fatto la storia della musica degli anni ’80 e ’90. Il dj napoletano è considerato l’inventore delle musicassette pirata, colui che produceva compilation contraffatte con la musica più gettonata del momento. La sua storia è ora la protagonista di un film del salernitano Sydney Sibilia dal titolo appunto di ‘Mixed by Erry’.

MIXED BY ERRY: LA STORIA DEL DJ CHE FALSIFICAVA MUSICASSETTE

Si ritorna quindi a girare a Roma e a Napoli negli anni ’80 con abiti, auto e scenografie che riprendono i vicoli dei Tribunali, tra vico Mattonelle e via Cesare Rosaroll e piazza Mercato, Forcella.

A interpretare il giovane Enrico è il 20enne Luigi D’Oriano, originario di Castellammare di Stabia, al suo fianco nel cast anche Greta Scarano.

La pellicola ripercorra la storia del dj di Forcella che ha creato con le sue cassette un piccolo impero fino a Singapore ma anche la sua discesa. Nel 2002 fu infatti condannato a 4 anni e sei mesi di reclusione per associazione a delinquere e violazione della legge sul diritto d’autore che punisce la duplicazione abusiva e commercializzazione di opere musicali. Come si legge in un lancio di agenzia del 2002:

I fratelli Frattasio furono arrestati nel maggio del 1997 dopo una lunga indagine condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, coordinata dal pm Luciano D’Angelo, e dagli agenti del Commissariato ”Dante” di Napoli assistiti dalla Fpm, Federazione contro la Pirateria Musicale. Parti civili del processo si erano costituite anche Fimi, Federazione dell’Industria Musicale Italiana, e le maggiori case discografiche italiane ed internazionali alle quali, in separata sede, gli imputati dovranno, in solido, risarcire i danni. Dj Erry era uno dei piu’ noti dj napoletani che assemblava compilation illegali con i successi del momento“.

Su Facebook è possibile trovare diverse pagine e in molti ricordano il dj famoso negli anni ’80 e ’90.

Potrebbe anche interessarti